La Pratica Yoga nel mio quotidiano

Posted By on ott 5, 2014 | 4 comments


Non c’è uno Yoga avanzato o uno Yoga per principianti; avanzato e principiante esistono nelle tecniche, e lo Yoga è qualcosa di più profondo. Sta nella presenza.

Immergendomi nella fluidità interna che tutto integra, per alcuni istanti vivo l’esperienza della trasparenza.

Di quanti respiri è fatto un respiro.
Quanti pensieri e immagini si dissolvono nel suo spazio

Il corpo è come l’argine di un fiume: conduce il movimento, dolcemente, senza bloccarlo.

La costanza è una grande prova d’amore. Non vado verso, ma parto da… e attraverso

Il respiro è un cristallo prezioso, nell’ascolto spolvero i pensieri e le immagini che lo coprono… Quanta purezza ed essenzialità ha in sè… piena esperienza dell’attimo presente… è commovente

Tutto ciò che nega l’abbraccio e la presa del presente, è irreale, friabile, intangibile… ma quanto facilmente lo si abbraccia

Il Silenzio può raggiungere una pienezza di colori sbalorditiva… Il Silenzio è fatto di sussurri e di esplosioni. E’ un filo che mi tira verso la fessura del mio cuore profondo.

L’asana mi porta a sentire ogni volta una nuova piccola parte, inaspettata, che poi si integra nell’unità. Non è un processo verso l’esterno, ma verso l’interno, nell’intimo del mio essere, che poi non ha dimensioni. La mia casa, oltre la scorsa

Le mani si sciolgono in brividi caldi, poi le spalle e il cuore. C’è qualcosa che si sgretola dentro… La polvere diventa luce che si sparge di fronte agli occhi chiusi.

Il respiro non deve neanche essere insegnato. Il respiro è già in noi… esiste e ci sostiene… dobbiamo darci la grande opportunità di sentirlo, di accettarlo, di accoglierlo. Come il cibo va annusato,assaggiato, gustato… così è il respiro… allora ci daremo la grande possibilità di essere Yoga e di non fare Yoga.

Nel respiro tace il mio corpo e scivolano le emozioni e i pensieri. Il mio essere è come una piscina nella quale tuffarmi… La densità nella quale mi muovo è forse la densa pienezza di Dio… Riposo nel silenzio che filtra ogni cosa.

4 Comments

  1. Benedetta, il tuo caldo silenzio arriva profondo e tangibile a chi legge. Bellissimo!

  2. Grazie Sabina, sono contenta che sia arrivato! un abbraccio silenzioso!

  3. Grazie! Grazie per quest’immagine poetica di cio’ che il contatto profondo con noi stessi puo’ essere! Simona

  4. Grazie a te!

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *